STORIASTORIA
Nel 2008 il Nuovo Pastificio Italiano ha acquistato lo stabilimento e gli ex impianti della Fioravanti acquisendo per oltre 10 anni in esclusiva l’utilizzo dello storico marchio.

Dal 2017 l'azienda ha intrapreso un progressivo processo di modernizzazione all'interno dello stabilimento che si protrae e continua ancora oggi, aggiornando man mano alcuni passaggi fondamentali, nella fase produttiva e in quella di confezionamento, con macchinari di ultima generazione e robottizzando completamente quella di palettizzazione, rimanendo però sempre attenti a lasciare immutata la qualità.

L’innata curiosità e la voglia di essere sempre alla ricerca di spunti e stimoli provenienti dalla tradizione culinaria italiana fà si che il Nuovo Pastificio Italiano decide nel 2021 di abbandonare lo storico brand Fioravanti nato nel lontano 1949 per dedicarsi completamente alla produzione dell'altro prestigioso marchio di Nonna Teresa apprezzato dai consumatori per i ripieni realizzati in maniera analoga alle produzioni casalinghe dei tortellini. La carne di manzo e di maiale infatti viene sottoposta ad un trattamento tramite il quale la carne stessa mantiene quelle caratteristiche di sapidità e di morbidezza tipica di una produzione artigianale. Il ripieno di Nonna Teresa, con aggiunta di spezie e di verdure, come la cipolla e la carota, si contraddistingue per il suo gusto deciso ma al contempo delicato, per un profumo intenso e ben riconoscibile, riconducibile ai profumi di una tradizione gastronomica tutta nazionale.

Allo stesso modo, i nostri ripieni alla ricotta, sono prodotti con ricotta vaccina di produzione regionale e realizzata in caseifici di alto livello qualitativo. L’accostamento poi di ripieni così particolari ad una sfoglia trafilata al bronzo, sottile e giustamente ruvida, fornisce ai nostri tortellini delle caratteristiche di altissimo pregio che danno, a chi li assapora, la sensazione di gustare un vero prodotto della grande cucina italiana.